language

Milan | Lot 107

2021 Mercedes-AMG GT Black Series

€400,000 - €500,000 EUR

Italy | Italy

15 June 2021


Buyer's Premium for this lot is:
  • 15% of the hammer price up to and including €200,000
  • 12.5% of the hammer price in excess of €200,000
Inquire Register to bid Catalogue
Chassis No.
Documents
WMX1903811A041370
Italian Libretto
  • The newest iteration of the revered Black Series badge; the ultimate road-going GT example from Mercedes-AMG
  • Finished in exclusive AMG Magma Beam over DINAMICA/Nappa leather
  • New 730 hp, 4.0-liter twin-turbocharged V-8 ‘M178 LS2’ engine; retuned seven-speed AMG SpeedShift DCT
  • Extensive utilization of parts and technologies from the Mercedes-AMG Touring Car program
  • Just 30.1 kilometers at time of cataloguing
* VAT APPLICABLE

The 2015 launch of the Mercedes-AMG GT continued the brand’s momentum for continued sales and development which was initially set into motion by the preceding SLS AMG model introduced in 2011. In 2016, Mercedes-AMG released GT3 and GT4 Touring Car versions to privateer racing teams. Now, five years of racing developments have birthed the ultimate road-going example of the model, the brand-new Mercedes-AMG GT Black Series.

The drama of the GT Black Series is immediately apparent. The design’s gaping front fascia has been crimped from the GT3, channeling fresh air directly to the radiators via an isolated intake channel. An adjustable, carbon fiber front splitter can deploy from the bumper in moments, thereby maximizing the on-track effectiveness of the Venturi phenomenon for massive improvements in downforce. The Black Series’ bonnet is composed of carbon fiber, as are the roof and tailgate; the cabin glass is also of a thinner specification than the standard GT.

The car’s widened fenders feature GT3-inspired gills and rear slats that vent pressurized air channeled by the car’s suite of underbody curtains, diffusers, and sealed panel joints. The wheel wells feature a network of cooling ducts for the massive carbon-ceramic brakes which have been cleverly integrated into the side skirts and rear diffuser. Being a road car, the GT Black Series could not make use of the GT3’s active rear wing. Instead, the Black Series’ exclusive rear wing design has retained the same surface area of the GT3 design but distributed it over an ingenious two-tier structure that is cantilevered over the rear tailgate. A retuned set of adjustable coilovers and carbon fiber chassis reinforcements throughout all provide superior rigidity across the coupe’s 104 inch wheelbase.

The Mercedes-AMG GT Black Series is the ultimate GT not simply because of its repertoire of new features harvested from the GT3 Touring Car. At its heart lies the new ‘M178 LS2’ engine which has been exclusively developed for use in the GT Black Series. This new powerplant features a reconfigured 4.0-liter displacement constructed around a flat pane crankshaft; AMG literature states that the new firing order greatly improves thermal dynamics and throttle response. The pair of twin-scroll turbochargers have also been enlarged over previous iterations of the M178 blueprint; they operate at a ‘normal’ boost setting of 25 PSI.

All told, the GT Black Series’ exclusive new powerplant is factory-rated at an astounding 730 horsepower and 590 pound-feet of torque. Power is routed to the rear wheels via a seven-speed AMG Speedshift DCT with gear ratios optimized for rapid acceleration over top speed. Zero to 60 mph takes just three seconds, with 125 mph arriving just six seconds later en route to a reported top speed over 200 mph.

This GT Black Series is clad in exclusive AMG Magma Beam over a DINAMICA suede and Nappa leather cockpit. The car shows just 30.1 kilometers at time of cataloguing. Additional options specified by the Italian consignor include carbon fiber cabin sills, fire extinguisher, tinted glass, heated seats, and the memory package. Approved for road use (unlike the GT3 and GT4 models), and supremely qualified for regular track use—the GT Black Series is an intimidating and versatile grand tourer not to be trifled with.

---

La più recente interpretazione della venerata Black Series; ultima evoluzione della più estrema GT stradale di Mercedes-AMG

Verniciata nell’esclusivo colore AMG Magma Beam su interni DINAMICA/pelle Nappa

Nuovo motore V-8 tipo ‘M178 LS2’ da 730 CV, 4,0 litri con doppio turbocompressore, abbinato al cambio AMG SpeedShift DCT a sette velocità

Ampio utilizzo di accessori e tecnologie del programma Mercedes-AMG Touring Car

Solo 30,1 chilometri al momento dell’inserimento a catalogo

Il lancio della Mercedes-AMG GT nel 2015, ha continuato lo slancio del marchio nelle vendite e nel continuo sviluppo, un processo avviato dal precedente modello SLS AMG introdotto nel 2011. Nel 2016, Mercedes-AMG ha presentato le versioni GT3 e GT4 Touring Car per le squadre private che corrono nei diversi campionati. Ora, cinque anni di sviluppo nelle corse hanno permesso la nascita del modello stradale definitivo, la nuovissima Mercedes-AMG GT Black Series.

L’impatto visivo della GT Black Series è immediatamente evidente. La grande griglia anteriore, dal disegno a maglie larghe, è stata presa direttamente dalla GT3, e convoglia l'aria fresca direttamente ai radiatori tramite un canale di aspirazione dedicato. Uno spoiler anteriore, regolabile, in fibra di carbonio può aprirsi in pochissimi istanti dal paraurti, massimizzando così l'efficacia in pista dell’effetto Venturi con un enorme miglioramento della deportanza. Il cofano della Black Series è in fibra di carbonio, così come il tetto e il portellone posteriore; il parabrezza ed i vetri laterali sono di una specifica più sottile rispetto a quelli della normale GT.

I parafanghi allargati della vettura sono caratterizzati da branchie e uscite d’aria ispirate dalla GT3, che servono a sfogareo l'aria pressurizzata convogliata dalla serie di paratie sottoscocca, diffusori e giunti dei pannelli sigillati. I passaruota sono dotati di una rete di condotti di raffreddamento per i massicci freni in carbo-ceramici, abilmente integrati nelle minigonne laterali e nel diffusore posteriore. Essendo un'auto da strada, la GT Black Series non poteva utilizzare l'alettone posteriore attivo della GT3. Così, l'esclusivo design dell'ala posteriore della Black Series ha mantenuto la stessa superficie e forma di quello della GT3 montata su un'ingegnosa struttura a due livelli inserita, a sbalzo, sul portellone posteriore. Un diverso settaggio dei profili e dei rinforzi del telaio in fibra di carbonio, permette di ottenere una rigidità superiore del telaio, che ha mantenuto lo stesso passo di 2642 mm della Coupè normale.

La Mercedes-AMG GT Black Series è la GT definitiva non solo per la quantità di nuove funzionalità raccolte dalla GT3 da corsa. Al centro si trova il nuovo motore "M178 LS2" sviluppato esclusivamente per l'uso nella GT Black Series. Questo nuovo propulsore presenta una cilindrata portata a 4,0 litri costruita attorno a un albero motore con gomiti disposti a 180°. La letteratura della AMG afferma che, il nuovo ordine di accensione migliora notevolmente la termodinamica e la risposta dell'acceleratore. Anche la coppia di turbocompressori twin scroll è stata ampliata rispetto alle precedenti serie del progetto “M178” e lavorano, in condizioni di pressione "normale" a 1,7 bar.

Alla fine, al nuovo propulsore esclusivo della GT Black Series è attribuita dalla fabbrica una potenza massima di 730 cavalli e 815 kgm di coppia. La potenza viene indirizzata alle ruote posteriori tramite il cambio AMG Speedshift DCT a sette rapporti con rapporti ottimizzati per un'accelerazione più rapida a discapito della velocità massima. Lo 0-100 Km/h richiede solo tre secondi, con i 200 km/h che arrivano dopo solo sei secondi. La velocità massima dichiarata è di oltre 320 km/h.

Questa GT Black Series è verniciata nell’ esclusivo AMG Magma Beam su un abitacolo in pelle scamosciata DINAMICA e pelle Nappa. Il contachilometri dell'auto segna appena 30,1 chilometri al momento dell’inserimento della vettura nel catalogo dell’asta. Le opzioni aggiuntive specificate dal conferente italiano, includono i giroporta in fibra di carbonio, l'estintore, i vetri oscurati, i sedili riscaldati e il pacchetto Memory. Omologata per l'uso stradale (a differenza dei modelli GT3 e GT4) e altamente qualificata anche per un uso regolare in pista. La GT Black Series è una granturismo versatile e incredibile, con cui è meglio non scherzare.

Blog posts

Suggested lots